Archivi tag: eccellenze del territorio marchigiano

Venerdì 29 Gennaio 2016 ritorna il menù d’eccezione di pesce e tartufo presso il “Rist. Borgo del Faro” di Fano

 

logo

In occasione della Rassegna “Fano d’Inverno” a cura del Rist. Borgo del Faro di Fano,

il Rist. Antico Furlo del Passo del Furlo (Acqualagna) ha presentato ancora una volta un menù d’eccezione realizzato a 4 mani tra gli chef dei due ristoranti, per riportare il gusto del tartufo ai sapori delicati del pesce dell’Adriatico.

MENU’

29/01/2016

MENU’

tartufo vista mare scritta

Antipasto

Baccala delle isole “Lofoten” su vellutata di cavolfiore brunoise di tartufo nero e prezzemolo di pomodoro

DSCN1898

Triglie gratinate con passatina di ceci e prosciutto crudo di Carpegna e pioggia di tartufo nero

DSCN1899

 

Primo

Fazzoletti di zucca ripieno con casciotta d’Urbino, tartuf e salsa di vongole

 DSCN1915

Secondo

Rollatine di spigola alle verdurine su letto di spinacino e tartufo

DSCN1925.JPG

Dolce

Bavarese al Cassis ‘Ribes nero’ gelè di lamponi e crumbel al cioccolato bianco 

IMG-20160130-WA0010

——–

Abbinamento di vini dell’Azienda Lucarelli

 

Ristorante Borgo del Faro

  • Viale Piceno, 12 61032 Fano PU – solo su prenotazione
  • 0721 827828
  • 348 5313765

 

 

 

Annunci

2° SERATA PRESSO TAVERNA DEL PESCATORE DI CASTELDIMEZZO – PESARO

logo_taverna

venerdì 25 settembre 2015
Anche ieri sera bellissima serata! Grazie a tutti i partecipanti

Il Tartufo fresco d’ Acqualagna incontra il pesce fresco dell’Adriatico

in  collaborazione con lo Chef Alberto Melagrana di Anticofurlo ristorante e Cantina Terracruda
presentano
Menù a 4 mani 
 
Antipasti
 Crema di ceci di San Sisto, bocconcini di coda di rospo con lardo conciato al tartufo
IMG-20150925-WA0037
Crema di ceci di San Sisto, bocconcini di coda di rospo con lardo conciato al tartufo
 Cozze del San Bartolo, fonduta di casciotta d’urbino ,zafferano del Montefeltro e tartufo
IMG-20150925-WA0014
Cozze del San Bartolo, fonduta di casciotta d’urbino ,zafferano del Montefeltro e tartufo
Insalata di seppia ,calamari e gamberi con scaglie di formaggio di fossa ( santa Caterina) funghi e tartufo
IMG-20150925-WA0005
insalata di seppia ,calamari e gamberi con scaglie di formaggio di fossa ( santa Caterina) funghi e tartufo  
in abbinamento Spumante brut rosato Terracruda
PRIMO PIATTO

Cresc taiat (Maltagliati di polenta) con cannelli gratinati, pomodoro confit e tartufo

IMG-20150925-WA0032
Cresc taiat (Maltagliati di polenta) con cannelli gratinati, pomodoro confit e tartufo 
in abbinamento Vino Campodarchi. Bianchello del metauro doc superiore 2012 – Cantina Terracruda
SECONDO PIATTO

Muggine dell’Adriatico in porchetta marchigiana ,emulsione d’olio extra vergine d’oliva, patate di Sompiano e tartufo

IMG-20150925-WA0026
Muggine dell’Adriatico in porchetta marchigiana ,emulsione d’olio extra vergine d’oliva, patate di Sompiano e tartufo
in abbinamento Ortaia Rosso Pergola Aleatico superiore 2013 – Cantina Terracruda
DOLCE

Semifreddo al miele d’acacia dei Colli urbinati , mandorle croccanti e tartufo

IMG-20150925-WA0023
Semifreddo al miele d’acacia dei Colli urbinati , mandorle croccanti e tartufo
in abbinamento Ara murata . Vino passito da uva bianchello. Cantina Terracruda
Caffè
€ 50,00
Grazie a tutti!
www.tavernadelpescatore.it
www.tartufovistamare.com 

Terracruda_logo_h unnamed                antico furlo logo


SHOW COOKING DI PESCE E TARTUFO alla Fiera di Acqualagna 2014

Show Cooking  “Tartufo vista mare” per il miglior abbinamento pesce – tartufo

presso il SALOTTO DA GUSTARE alla 49° Fiera del Tartufo di Acqualagna

In apertura presentazione dello Chef Patron dell’iniziativa Alberto Melagrana, in cui spiega la nascita del progetto Tartufo Vista Mare, una sfida di successo che ha coinvolto l’intera famiglia, gli amici più stretti mai persi e quelli ritrovati, tutti a fargli da spalla, soprattutto quelli scoperti lungo questo percorso. Una bella famiglia allargata come testimonia la foto di copertina. Proprio un bel viaggio!

1° Concorrente: Chef Fares Issa del Ristorante “Cibus Noster” di Terni,

Chef Fares Issa “Cibus Noster” di Terni.
Chef Fares Issa “Cibus Noster” di Terni.

presenta il piatto: Roveja carbonaro e nero d’Acqualagna: un sofisticata ed elegante composizione tra innovazione e tradizione, gocce di majonese, gelatina con chicchi di melagrana, Merluzzo Carbonaro su letto della tradizionale Roveja Umbra (presidio Slow Food). Un equilibrio di sapori, colori e sensazioni al palato.

Piatto: Roveja carbonaro e nero d’Acqualagna.
Piatto: Roveja carbonaro e nero d’Acqualagna.

In abbinamneto Vino Bianchello del Metauro Doc Superiore della cantina Crespaia: 13,5% molto morbido e ben equilibrato, profumo di fiori bianchi, gradevolissimo al palato.

2° Concorrente: Chef Simone Baleani del Rist. “Il Molo” di Portonovo.

Simone Baleani “Il Molo” di Portonovo.
Simone Baleani “Il Molo” di Portonovo.

Presenta il Piatto: orzotto con Moscioli selvatici di Portonovo, bocconcini di Mugella della baia e Tartufo nero di Acqualagna.

Questa volta recupera totalmente il territorio con la tipicità dei Moscioli e la tradizione del cereale, il tocco di Muggine insaporiva gradevolmente il piatto, e il naso era sollecitato ovviamente dal tartufo nero. Molto gradevole al palato, proprio appetitoso!

Piatto: orzotto con Moscioli selvatici di Portonovo, bocconcini di Mugella della baia e Tartufo nero di Acqualagna
Piatto: orzotto con Moscioli selvatici di Portonovo, bocconcini di Mugella della baia e Tartufo nero di Acqualagna

Vino in abbinamento: Offida DOCG Pecorino 2013 Rugaro Gold Cantina Colli Ripani Ripatransone, vino strutturato di 13,5%, morbido, profumi di pesca dal retrogusto piccante. Interessante ed intenso.

TARTUFO VISTA MARE QUANDO VINCE IL TERRITORIO.

di Andreina De Tomassi

396066_520734954608757_1712701973_n

da il Messaggero-Pesaro

Pesaro – Metti una sera a cena il sapore di tartufo e il sapore di mare e avrete il paesaggio marchigiano. E’ la felice idea di Alberto e Roberta Melagrana, del ristorante Antico Furlo, che, “intrappolati” dalla lunga chiusura della Flaminia, a causa della frana della strada, hanno pensato di espatriare verso il mare. Così è nata l’iniziativa “Tartufo vista mare” un tour enogastronomico lungo la costa Adriatica. Lo chef stellato Melagrana se ne va con il suo prezioso fardello di tartufi nelle cucine di altri chef e a “quattro mani” preparano delizie terra-mare. La prima serata si è svolta al ristorante La Lanterna di Metaurilia di Fano, dove lo chef Flavio Cerioni, ha proposto sette piatti da deliquio. Baccalà, Polipo, Sogliola, Muggine, Spigola, tutti sposati con una pioggia di tartufo del Furlo, adagiati su creme, emulsioni, fondute e accompagnati dai vini della cantina Bruscia di San Costanzo. Ecco la genialità marchigiana, stretta d’assedio dalla crisi, che si riscatta con l’unica via d’uscita: l’eccellenza del territorio. Tra gli ospiti golosi della serata inaugurale: i membri della Confraternita del Brodetto: Valentino Valentini, Sandro Cecchetelli, Corrado Tecchi; il gastronauta televisivo Alfredo Antonaros di Gambero Rosso; il delizioso cuoco saltimbanco Andy Luotto, il direttore di produzione Claudio Sorace giunto dal set milanese di Aldo, Giovanni e Giacomo, l’esperta di cucina adriatica Valeria Busatta. Il tour “Tartufo vista mare” è poi approdato nei migliori ristoranti da Civitanova a Porto Sant’ Elpidio, da Pesaro a Senigallia. Penultimo appuntamento QUESTA SERA, 25 a Cattolica, a “Gente di mare” e gran finale il 2 ottobre, lì dove tutto è cominciato all’Antico Furlo.
Info: 0721 700096 – 331 5859431 –

_IGP6603